la fondazione >
chi siamo
dida 2 ita
dida 2 ita

Chi siamo.

La Fondazione Guglielmo Giordano, con sede a Villa Spinola alle porte di Perugia e intitolata alla memoria del celebre studioso del legno, nasce con il preciso intento di svolgere la propria azione negli stessi ambiti ove si esplicarono la ricerca scientifica e gli interessi culturali di Guglielmo Giordano.

La Fondazione promuove quindi studi e ricerche di carattere storico e tecnologico attorno al legno e parimenti interagisce con il mondo dell’arte attraverso la proposizione di seminari, convegni, grandi eventi espositivi e pubblicazioni sulle più significative espressioni artistiche del passato e del contemporaneo.


Il programma di ricerca sul tema del legno si svolge all’interno di tre principali indirizzi di studio.Un indirizzo ambientale, riguardante il legno inteso come materia prima, ma soprattutto come risorsa forestale da salvaguardare in relazione all’ambiente, al territorio e al paesaggio; un indirizzo scientifico e tecnologico riguardante lo studio delle strutture lignee, particolarmente in architettura; un indirizzo artistico dedicato all’utilizzo del legno nelle arti figurative, dai supporti pittorici alla statuaria, dalla liuteria all’ebanisteria.


Da oltre un decennio è impegnata nella partecipazione e organizzazione di eventi di riconosciuto valore nazionale e internazionale. Si citano i patrocini della mostra “Michelangelo Divino Artista” presso il Palazzo Ducale di Genova (2020); “Leonardo da Vinci. L’uomo modello del mondo” presso le Gallerie dell’Accademia di Venezia, che ha visto esposto l’”Uomo Vitruviano” (2019) e “Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro” presso i Musei Reali di Torino (2019); “Canaletto 1697/1768” presso il Museo di Roma di Palazzo Braschi (2018).


Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro | Torino 2019
Michelangelo Divino Artista | Genova 2020
Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro | Torino 2019
Michelangelo Divino Artista | Genova 2020
prev
next
Guglielmo Giordano - Scienza e arte del legno | 2007

Nell’ambito dell’impegno dell’ente nella salvaguardia del pianeta si menziona la curatela insieme con Sky Arte, nel 2020 dell’evento “This is my Forest” grande racconto, legato al Bosco di Città della Pieve, essenzialmente dedicato alla valorizzazione delle attività scientifiche, naturalistiche e didattiche della foresta come paradigma della innovazione ambientale in Umbria, tema al centro anche della l’istallazione “This is my forest: the harvest cycle”, di mischer’traxler a cura di Barbara Brondi & Marco Rainò, presentata in occasione di Festarch, Festival Internazionale di Architettura svoltosi a Perugia (2011) con la direzione scientifica dell’architetto Stefano Boeri. Ancora, con Stefano Boeri, nel 2017, la Fondazione partecipa, nella persona del suo Presidente Andrea Margaritelli, al “Laboratorio per la ricostruzione” svoltosi a Norcia e Spoleto tra il 30 giugno ed il 2 luglio 2017.


“Conservare, promuovere e diffondere la cultura del legno e quella dell’arte, tutelare la valorizzazione, conservazione, promozione, gestione dei beni culturali, svolgere o promuovere attività di studio, di ricerca e di documentazione di rilevante valore culturale o artistico”

This is my forest: the harvest cycle | 2011
This is my forest: the harvest cycle | 2011
This is my forest: the harvest cycle | 2011
This is my forest: the harvest cycle | 2011
This is my forest: the harvest cycle | 2011
This is my forest: the harvest cycle | 2011
prev
next
Laboratorio per la ricostruzione | Norcia 2017

Per la salvaguardia e lo sviluppo delle risorse forestali sono diverse le anche iniziative editoriali di rilievo quali la promozione del libro e del film “LAPONIA – Nature and Natives “The Sámi indigenous people living with nature in the UNESCO site”, un progetto in collaborazione con Ájtte Swedish Mountain e il Sámi Museum (2013); il patrocinio della pubblicazione storico – fotografica che il Corpo Forestale dello Stato ha curato in occasione della ristrutturazione di Villa La Favorita in Firenze, nuova sede del Comando Regionale della Toscana, già storica sede dell’Accademia Militare Forestale del CFS, dell’Accademia Italiana di Scienze Forestali, dell’Azienda di Stato per le Foreste Demaniali e prima sede dell’Istituto Nazionale del Legno fondato dal Prof. Giordano nei primi anni ’50 del Novecento (2013); promozione del libro “The Wild Forest of Norrbotten: The northernmost wilderness bound of Europe” del fotografo Andrea Barghi, libro fotografico sulle foreste svedesi del quale la Fondazione ha curato una prefazione in italiano.


Di particolare rilievo l’organizzazione di Green Table, forum internazionale su architettura e design sostenibili (greentable.it) svoltosi a Perugia dal 20 al 23 ottobre 2021, promosso insieme a Media Eventi, con la curatela scientifica dell’Istituto Nazionale di Architettura e dell’Associazione per il Disegno industriale, il supporto del Consiglio Nazionale Architetti e il patrocinio, tra gli altri, dei Ministeri della Transizione Ecologica e della Cultura. Grazie alla prestigiosa collaborazione dell’Istituto Nazionale di Architettura nel suo ruolo di ente morale riconosciuto con decreto della Presidenza della Repubblica che dal 1959, Green Table ha ospitato a Perugia oltre sessanta protagonisti del pensiero progettuale, scientifico, culturale ed economico di livello internazionale.


Green Table 2021
Green Table 2021
Green Table 2021
Green Table 2021
Green Table 2021
prev
next
Green Table 2021
Green Table 2021
Green Table 2021
Green Table 2021
Green Table 2021